Fino a pochi anni fa il bruxismo nel sonno si diagnosticava in base all’usura dei denti del paziente. Se però il paziente aveva smesso di bruxare 6 mesi prima, il dentista non aveva modo di scoprirlo.

Come possiamo riconoscere un paziente bruxista, anche se non presenta segni di usura dei denti?

Eistono 4 step principali:

1. Verificare se il paziente o un suo familiare lamenta rumore da digrignamento durante il sonno. Questo è infatti altamente indicativo di bruxismo del sonno, ma l’assenza di rumore non permette comunque di escludere la patologia.

2. È probabile che il paziente sia bruxista se presenta un’ipertrofia di uno o di entrambi i muscoli masseteri al massimo serramento volontario della bocca.

3. Se il paziente lamenta dolore muscolare o mal di testa al risveglio è probabile sia un bruxista.

4. Se il paziente presenta solo uno o tutti i sintomi sopra elencati è consigliabile una misurazione del bruxismo del sonno: lo si fa attraverso uno strumento portatile che possa attestare sia l’entità delle contrazioni dei muscoli masseteri che la frequenza cardiaca associata a ogni evento.

Lo strumento in uso presso il nostro studio è capace di identificare un paziente “digrignatore” o “serratore”. Quest’informazione risulta fondamentale per approntare il bite più opportuno. Inoltre è l’unico strumento al mondo validato scientificamente per la diagnosi e la misurazione del bruxismo del sonno.

SOFFRI DI BRUXISMO? PRENOTA ORA LA TUA VISITA SPECIALISTICA PRESSO IL NOSTRO STUDIO

Scopri come smettere di russare nel sonno!

Scopri come smettere di russare nel sonno!

Russare oggi è un problema molto frequente: se nei 30enni la percentuale di chi russa è di circa il 10%, si calcola che più del 60% degli uomini e il 40% delle donne sopra i 60 anni russano. La tendenza a russare cresce dunque vistosamente con l’età. Queste...

Lo sapevi che russare non è più un problema?

Lo sapevi che russare non è più un problema?

Sopra i 60 anni il 60% delle persone russa la notte. Il russamento innocuo si manifesta  occasionalmente, per esempio dopo l’assunzione di alcol. Il russamento diventa patologico quando si verifica tutte le notti. Quando ci si addormenta, i muscoli del palato, della...

Dottore, cos’è il Bruxismo?

Dottore, cos’è il Bruxismo?

Il termine bruxismo significa letteralmente “digrignare e strofinare le due opposte arcate dentali”. Possiamo definire il bruxismo come un disordine motorio legato al sonno. Se questo comportamento avviene durante il giorno, si definisce bruxismo della veglia o...

Come posso smettere di digrignare i denti?

Come posso smettere di digrignare i denti?

Il bruxismo notturno è una patologia caratterizzata dal digrignamento dei denti durante il sonno, associata ai cosiddetti micro-risvegli. Il bruxismo è la causa principale di dolori muscolari e articolari, cefalea al risveglio, usura dentale, compromissione di...

Sai cos’è l’auricoloterapia posturale?

Sai cos’è l’auricoloterapia posturale?

Che cos'è l'auricoloterapia e che rapporti ha con la posturologia? I padiglioni auricolari con la loro struttura cartilaginea, oltre a convogliare i suoni, sono la sede di punti e aree riflesse la cui stimolazione può influenzare le funzioni dell'intero organismo....

Posturologia pediatrica e odontoiatria

Posturologia pediatrica e odontoiatria

La Posturologia ha un estrema importanza in pediatria sia dal punto di vista della prevenzione che per la diagnosi. Intercettare fin da piccoli le patologie posturali è molto importante per una crescita armonica del piccolo bambino. In particolare è...

Call Now Button