SBIANCAMENTO DENTALE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PER REGALARTI UN SORRISO ULTRA BRIGHT!

Rosso, arancione, giallo… stufo dei colori dei DPCM? Quest’estate punta sul bianco: quello dei tuoi denti!

Un sorriso ultra bright (splendente) è segno di igiene e salute, è un biglietto da visita che ci presenta al meglio, che ci fa sembrare più simpatici e che può perfino garantire successi in ambito professionale (è stato provato che un bel sorriso è fondamentale, ad esempio, nel settore delle vendite). Ma sono davvero molti i benefici di un bel sorriso!

KIT FAI-DA-TE

Sono tanti i prodotti fai-da-te reperibili in commercio, bisogna comunque prestare attenzione: non sempre garantiscono risultati omogenei e possono causare infiammazioni gengivali. Tieni presente che l’effetto dura poco e che in caso di macchie o denti particolarmente anneriti (o devitalizzati) questi trattamenti non sono efficaci.

Ci sono anche dentifrici specifici, che hanno sì un blando potere abrasivo, ma non cambiano il colore del dente, limitandosi a tenere sotto controllo eventuali macchie. Evita invece di utilizzare bicarbonato (rovina lo smalto) e fluoro (può causare l’effetto contrario, ovvero l’ingiallimento dei denti). Per non sbagliare, sarebbe meglio evitare del tutto le soluzioni fai-da-te.

BLEACHING DAL DENTISTA

Per regalarti un sorriso ultra bright sicuro e che duri nel tempo è sempre preferibile lo sbiancamento professionale, chiamato bleaching. Le alternative sono due:

  • trattamento in studio: viene applicato un gel a base di perossido di carbambide ad alta concentrazione, con una seduta di circa 40 minuti (preceduta sempre da un’igiene orale professionale);
  • trattamento a casa, ma sotto la sorveglianza del dentista: vengono realizzate delle mascherine personalizzate in cui applicare il gel, che vanno indossate tutte le notti per una settimana.

Raramente c’è bisogno di ricorrere a due cicli schiarenti: ne basta uno per ridare luce al tuo sorriso! Il risultato è garantito per 2-3 anni, non c’è nessun rischio di infiammazione o di imperfezioni cromatiche (e in caso di necessità il dentista farà dei semplici ritocchi in studio).

Non perdere il nostro Open Day SBIANCAMENTO DENTALE!

ALTRE SOLUZIONI PROFESSIONALI

Per uno sbiancamento ancora più efficace oggi si può ricorrere all’uso di speciali lampade fotosensibilizzanti, che grazie all’energia della luce riescono a scindere il perossido di idrogeno (principio attivo sbiancante) in ossigeno altamente reattivo. In pratica vengono applicati sui denti degli agenti sbiancanti (atossici), attivati poi dalla luce della lampada. Il trattamento è indolore e dura in media 30 minuti, a seconda del prodotto. In genere bastano un paio di sedute e il risultato è garantito per almeno 2 anni.

La novità è che oggi è possibile avere un sorriso più bianco e luminoso con le lampade fotosensibilizzanti anche in soli 10 minuti subito dopo la seduta di igiene orale e con un budget di poche decine di euro.

Questo trattamento rapido è ideale per avvicinarsi allo sbiancamento dentale, anche per chi teme un’eccessiva sensibilità post trattamento, perché utilizza una bassa concentrazione di perossido di carbamide, non richiede la protezione gengivale e dura solo 10 minuti. Dopo aver provato questo sbiancamento rapido si potrà scegliere di ottenere un risultato ancora più profondo e duraturo nel tempo, facendo un upgrade a un trattamento sbiancante completo, seguendo i consigli del professionista.

Il bleaching e le lampade fotosensibilizzanti hanno alcune controindicazioni: non si possono eseguire in caso forte sensibilità dei denti, recessioni gengivali o importanti ricostruzioni dentali.

Per sbiancare denti devitalizzati invece, il dentista può riaprirli, svuotare l’otturazione e introdurre una miscela sbiancante all’interno del dente. Si fanno poi circa altre due sedute da 15 minuti (la prima ne dura circa 30).

Vuoi altri consigli high-tech per un sorriso perfetto? Clicca qui!

Scarica il nostro ebook SBIANCAMENTO FACILE: un bel sorriso illumina il viso!

LE BUONE REGOLE PER UN SORRISO SPLENDENTE

Non fumare
– Bere poco tè e caffè, consumare poca liquirizia
Evitare alcuni antibiotici (tetracicline)
– Sottoporsi a regolari sedute di igiene professionale, almeno ogni 6 mesi
Lavare i denti dopo ogni pasto, entro 15 minuti, con accurati movimenti dello spazzolino (mai in senso orizzontale!), almeno 1 minuto ad arcata
– Usare uno spazzolino con la testina di grandezza adeguata e con setole che non irritino le gengive
– Preferire lo spazzolino elettrico a quello tradizionale
– Utilizzare il filo interdentale

Vuoi saperne di più? Scopri i nostri 4 segreti per una perfetta igiene orale o guarda il video qui sotto!

Vuoi fare un controllo? Prenota ora la tua seduta presso il nostro studio!

Ti interessa questo argomento?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere info su questo e tanti altri argomenti!

Accetto la Privacy PolicyAccetto l'utilizzo commerciale dei dati


Vinci anche tu la paura del dentista!

Vinci anche tu la paura del dentista!

La paura del dentista è un problema molto diffuso. Sebbene la maggior parte della popolazione si rechi regolarmente dal dentista, il 5 - 10% ha una paura talmente forte che si fa vedere dal dentista solo quando il dolore è diventato insopportabile. Questa forma di...

Freddo ai denti? Corri ai ripari!

Freddo ai denti? Corri ai ripari!

Non riesci a gustarti ghiaccioli e gelati senza provare fastidio ai denti? Significa che i tuoi denti sono particolarmente sensibili ed è il caso di correre ai ripari. La sensibilità dentale è diffusa: ne soffre 1 persona su 4. Le CAUSE possono essere diverse: CARIE...

Scopri i 7 benefici del sorriso!

Scopri i 7 benefici del sorriso!

Un bel sorriso è il fattore d’attrazione numero uno. Ed è molto personale. Nove volte su dieci, nelle foto veniamo meglio se sorridiamo... con un bel sorriso riusciamo più simpatici e accattivanti. Quindi prepariamoci all’estate proteggendo le nostre gengive, per un...

Call Now Button