L’infiammazione da malattie gengivali e problemi alla prostata potrebbero  essere collegati.

Alcuni ricercatori hanno notato che pazienti con problemi specifici alla prostata mostravano anche segni di parodontite.

Quindi un problema alle gengive non riguarda solo la bocca, ma può influenzare anche la salute e il buon funzionamento di altri organi, compresa la prostata.

Come è ben risaputo  le parodontiti possono causare numerosi problemi infiammatori in diverse parti del corpo.

Lo sapevi che curare le gengive fa bene anche alla prostata?

Infatti già in passato sono emersi legami tra problemi gengivali, artrite reumatoide e cardiopatie.

Per valutare l’esistenza di un’associazione anche con l’infiammazione della prostata, sono stati analizzati un campione di pazienti con problemi prostatici e valutate  le loro condizioni parodontali.

Dopo un periodo di 4-8 settimane nel quale sono stati effettuati trattamenti efficaci per la parodontite, una alta percentuale di pazienti coinvolti  hanno riferito miglioramenti sia  a livello dei sintomi prostatici che del livello di PSA (antigene prostatico specifico).

Questo studio dimostra che curare le gengive può ridurre i sintomi della prostatite e migliorare la qualità della vita degli uomini che ne soffrono.

In un prossimo futuro ci auguriamo che la cura della parodontite entri a far parte del trattamento standard della malattia prostatica, proprio come si consiglia un controllo dal dentista ai pazienti che si devono sottoporre a interventi cardiaci o alle donne che programmano una gravidanza.

La Parodontite può essere curata efficacemente con il laser.

Scopri in questo video sul laser a cura del Dott. Maini i benefici del laser dentale.

SOFFRI DI PARODONTITE? PRENOTA ORA LA TUA VISITA SPECIALISTICA PRESSO IL NOSTRO STUDIO

Scopri come smettere di russare nel sonno!

Scopri come smettere di russare nel sonno!

Russare oggi è un problema molto frequente: se nei 30enni la percentuale di chi russa è di circa il 10%, si calcola che più del 60% degli uomini e il 40% delle donne sopra i 60 anni russano. La tendenza a russare cresce dunque vistosamente con l’età. Queste...

Lo sapevi che russare non è più un problema?

Lo sapevi che russare non è più un problema?

Sopra i 60 anni il 60% delle persone russa la notte. Il russamento innocuo si manifesta  occasionalmente, per esempio dopo l’assunzione di alcol. Il russamento diventa patologico quando si verifica tutte le notti. Quando ci si addormenta, i muscoli del palato, della...

Call Now Button