Le tue gengive sono arrossate o gonfie? A volte sanguinano e hai notato che tendono a ritirarsi? Non trascurare le tue gengive sottovalutando questi importanti campanelli d’allarme: rivolgiti subito al tuo dentista!

La gengivite è infatti una malattia della bocca molto diffusa, che se trascurata può portare a casi di gengivite profonda, parodontite e perfino perdita dei denti.

Altri sintomi frequenti sono:
– ascessi gengivali
– denti che dondolano / perdita di denti
– bocca secca
– infezioni
– alitosi persistente e/o sapore sgradevole in bocca 

Quali sono le cause? Principalmente, l’accumulo di cibo, placca e tartaro nella zona interdentale, che arriva a infiammare le gengive fino a farle scollare dallo smalto. Si formano delle vere e proprie “tasche”, dove proliferano batteri che attaccano l’osso e lo distruggono poco a poco.

Per questo l’igiene orale è fondamentale: oltre allo spazzolino, usa di frequente anche scovolini e filo interdentale ed esegui periodiche sedute di igiene orale professionale dal tuo dentista (circa ogni 3-6 mesi, a seconda dei casi).

Vuoi fare un controllo? Prenota un posto al prossimo OPEN DAY GENGIVE IN FORMA!

NON TRASCURARE LE TUE GENGIVE. ECCO CHI TI PUÒ AIUTARE

IL DENTISTA

Come già indicato, l’igiene orale professionale è la prima arma contro gengivite e parodontite, sia a scopo preventivo sia per tenere controllate le tasche di piccole dimensioni (3-4 millimetri). 

Per le tasche più profonde è necessario invece intervenire rimodellando l’osso (osteoplastica riduttiva) e riposizionando la gengiva.

Anche il laser dentale può essere di grande aiuto: permette di sanificare la zona e debellare l’accumulo di batteri nocivi, evitando cure antibiotiche (che debellano anche i cosiddetti “batteri buoni”). Le onde emesse penetrano nelle strutture gengivali senza danneggiare i tessuti e stimolano la produzione di nuove cellule nella struttura ossea che sostiene i denti.

IL FITOTERAPEUTA / L’ERBORISTA

Esistono piante che possono aiutarti in caso di gengivite:

– calendula: azione antinfiammatoria, lenitiva e cicatrizzante;

– camomilla: proprietà antinfiammatorie e antisettiche;

– salvia, menta e chiodi di garofano: azione disinfettante e di valido aiuto contro l’alitosi; 

– aloe vera: proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, può aiutare anche in caso di alito cattivo;

– malva: proprietà calmanti, emollienti e lenitive.

Gli infusi, una volta pronti, vanno lasciati raffreddare. Puoi poi usarli più volte al giorno per effettuare risciacqui.

Scarica il nostro ebook GENGIVE IN FORMA, sull'igiene orale e la parodontologia

Ti interessa questo argomento?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere info su questo e tanti altri argomenti!

Accetto la Privacy PolicyAccetto l'utilizzo commerciale dei dati


Le malattie legate alla parodontite

Le malattie legate alla parodontite

Lo sapevi che diverse malattie sono legate alla parodontite? Studi hanno infatti rivelato che c’è un comune denominatore tra la parodontite e altri problemi di salute: la composizione del microbiota orale.  Alcuni batteri presenti nelle tasche gengivali sono infatti...

Freddo ai denti? Corri ai ripari!

Freddo ai denti? Corri ai ripari!

Non riesci a gustarti ghiaccioli e gelati senza provare fastidio ai denti? Significa che i tuoi denti sono particolarmente sensibili ed è il caso di correre ai ripari. La sensibilità dentale è diffusa: ne soffre 1 persona su 4. Le CAUSE possono essere diverse: CARIE...

Conosci le 6 regole salvagengive?

Conosci le 6 regole salvagengive?

Lo sapevi che tra gli over 35 sono ben venti milioni le persone alle quali sanguinano tutti i giorni le gengive? Il sanguinamento è il segno principale della parodontite, una malattia che può portare alla perdita dei denti se trascurata. Ecco le 6 regole per prevenire...

Menopausa? Attenzione alle gengive!

Menopausa? Attenzione alle gengive!

Con l’arrivo della menopausa, in media attorno ai cinquant’anni, avvengono tutti quei cambiamenti fisiologici legati all’alterazione ormonale, dovuti principalmente al repentino calo degli estrogeni. E’ evidente che il deficit degli estrogeni è responsabile di...

Call Now Button