Una patologia diffusa

Tra le patologie del cavo orale, la carie è sicuramente la più diffusa: 1 adulto su 4 ne soffre e ben il 60% dei bambini. Non solo, si stima che sia la patologia più diffusa al mondo, con il 90% della popolazione che, almeno una volta nella vita, ne soffre.

La regola d’oro è una: mai aspettare di avere male ai denti per andare dal dentista! E in caso di dolore, andarci il prima possibile.

 

SCARICA L'EBOOK GRATUITO "CARIE FACILE"

Bocca sana, corpo sano

Non ci pensiamo mai, ma la nostra bocca è collegata al resto del corpo. Una cattiva igiene orale porta alla proliferazione di batteri che, una volta entrati nella circolazione sanguigna, causano disagi e malesseri in altre parti del corpo. È ormai assodato il collegamento tra malattie come gengivite e parodontite e diabete, disturbi metabolici e cardiovascolari.

È buona prassi, dunque, prestare particolare attenzione alla propria igiene orale quotidiana e programmare periodiche visite di controllo dal dentista e sedute di igiene orale professionale, almeno ogni 6 mesi. Nel caso dei più piccoli, è bene cominciare un percorso con lo specialista già tra i 18 e i 24 mesi.

La carie dentale

La principale causa della carie dentale sono i cibi e le bevande contenti zucchero. I batteri presenti nella bocca scompongono gli zuccheri producendo acidi forti, che attaccano il dente e lo disgregano, provocando così una cavità orale: la carie.

I denti possono essere attaccati dalla carie principalmente in tre punti (anche più volte negli anni!):

1. sulla superficie masticatoria, ovvero nella profondità dei solchi (l’80% dei casi, soprattutto nei bambini, per questo si consigliano le sigillature)

2. Nella zona tra un dente e l’altro, definita carie interprossimale e visibile solo eseguendo delle particolari radiografie

3. Nella zona esterna del dente, a livello del colletto, provocando spesso problemi di  sensibilità

Una carie superficiale, a livello dello smalto, spesso non provoca nessun sintomo, ma deve essere curata tempestivamente con una semplice otturazione, per evitare che possa spingersi in profondità, fino a livello del nervo. Il rischio è che la carie infiammi progressivamente il dente, che dovrà essere poi devitalizzato, cioè privato della sua parte vitale, la polpa.

 

Vuoi fare un controllo? Prenota ora la tua seduta presso il nostro studio!

Ti interessa questo argomento?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere info su questo e tanti altri argomenti!

    Accetto la Privacy PolicyAccetto l'utilizzo commerciale dei dati


    Le soluzioni per mantenere un sorriso smagliante!

    Mai più imbarazzo nel sorridere! I denti macchiati e ingialliti ti mettono a disagio quando sorridi? Niente paura, ritrovare un sorriso smagliante è più facile di quello che credi. Lo sbiancamento professionale Rivolgersi a un professionista è determinante per la...

    Vinci anche tu la paura del dentista!

    Avere paura del dentista è una problematica piuttosto diffusa nelle persone. Buona parte della popolazione si reca dal dentista regolarmente per controlli o visite più specifiche, il 5/10% ha il terrore del dentista che prenota una visita dallo specialista solo nel...

    Regalati un sorriso ultra bright!

    SBIANCAMENTO DENTALE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PER REGALARTI UN SORRISO ULTRA BRIGHT! Rosso, arancione, giallo… stufo dei colori dei DPCM? Quest’estate punta sul bianco: quello dei tuoi denti! Un sorriso ultra bright (splendente) è segno di igiene e salute, è un...

    Freddo ai denti? Corri ai ripari!

    Freddo ai denti? Corri ai ripari!

    Non riesci a gustarti ghiaccioli e gelati senza provare fastidio ai denti? Significa che i tuoi denti sono particolarmente sensibili ed è il caso di correre ai ripari. La sensibilità dentale è diffusa: ne soffre 1 persona su 4. Le CAUSE possono essere diverse: CARIE...

    Call Now Button