Gli apparecchi ortodontici sono degli strumenti fondamentali che servono per prevenire e curare specifiche problematiche della bocca.

È di fondamentale importanza sapere le diverse tipologie che disturbi possono curare e qual è l’età indicata per ciascun apparecchio.

A che età iniziare?

Non è il caso di preoccuparsi se i denti del tuo bambini sono perfettamente allineati: può essere non necessario l’utilizzo di un apparecchio ortodontico.

Una visita dal dentista è però consigliata in qualsiasi circostanza attorno ai 6 anni per identificare lo sviluppo della dentatura e valutare eventuali problematiche della mascella o della mandibola.

Nel caso risultassero anomalie è consigliato intervenire il prima possibile per far crescere le ossa in maniera corretta finché si possono modificare nella loro forma.

Le diverse tipologie di apparecchio:

Apparecchio fisso tradizionale

L’apparecchio tradizionale, quello con i ferretti, viene applicato direttamente sui denti e rimane in sito 24 ore su 24.

Lo specialista va a fissare dei “brackets” in metallo sulla superficie esterna dei denti per poi applicare un filo e degli elastici che, esercitando delle forze, portano progressivamente i denti nella posizione voluta.

L’apparecchio fisso tradizionale è utilizzato solo per raddrizzare i denti, non ha alcun effetto sulla crescita. Può essere utilizzato sia negli adulti che nei bambini; in entrambi i casi è necessaria una accurata igiene orale, per via dei residui di cibo e placca che si accumulano più facilmente tra i denti e i pezzetti metallici dell’apparecchio.

I costi di questo tipo di apparecchio possono variare dai 1.500 euro circa ai 3.500 euro, nel caso in cui il trattamento vada oltre l’anno di cura.

Apparecchio funzionale

L’apparecchio funzionale mobile è in grado di correggere sia la posizione anatomica dei denti, che la funzione masticatoria. Inoltre, può migliorare gli effetti che la malocclusione ha sull’apparato masticatorio.

Questo tipo di apparecchio, attraverso la funzionalizzazione muscolare ed ossea, riequilibra tutto il sistema bocca-corpo rispettando la biologia e la fisiologia.

L’apparecchio funzionale viene utilizzato nel bambino in crescita in modo da evitare l’utilizzo di apparecchiature fisse. L’utilizzo precoce evita il peggioramento della malocclusione.

I costi variano dai 1.500 euro per anno di cura, a seconda dei casi.

Apparecchio invisibile

L’apparecchio invisibile, noto anche come mascherina trasparente viene utilizzata per curare le malocclusioni dentali sia nell’adulto ma anche nell’adolescente.

Gli “allineatori trasparenti” vengono sostituiti circa ogni due settimane in modo da spostare gradualmente i denti nella posizione che il dentista ha deciso con il paziente all’inizio del trattamento attraverso una simulazione digitale.

Allineatori Invisibili

Il tempo di cura varia dai 12 ai 36 mesi, a seconda della complessità del caso.

I costi variano a seconda del numero di mascherine e della gravità della malocclusione, nella maggior parte dei casi si va dai 3.000 ai 4.500 euro.

SCARICA GRATIS IL NOSTRO EBOOK ORTODONZIA FACILE

Se desideri approfondire vieni a trovarci in studio all'Open Day informativo Ortodonzia del Bambino

Ti interessa questo argomento?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere info su questo e tanti altri argomenti!

    Accetto la Privacy PolicyAccetto l'utilizzo commerciale dei dati


    Call Now Button